Vent'anni fa, chiusa nella mia cameretta di bambina, scrivevo su un'enorme macchina da scrivere elettronica una raccolta di racconti.
Nel mese di gennaio 2007 li portavo a tutti gli editori milanesi, compresa la Sergio Bonelli Editore.
Sei mesi dopo Mauro Marcheselli mi chiamava a casa e mi proponeva di lavorare per Dylan Dog.
Da allora mi sono sentita chiedere spesso se fosse possibile leggerli, ma ero restia, la mia scrittura era così cambiata, i temi evoluti, io stessa non ero più quella persona.
Ma a un certo punto mi sono chiesta: perché?
Quei racconti mi hanno portata ad essere ciò che sono, mi hanno regalato il mio lavoro e delle gratificazioni inimmaginabili (anche i complimenti di uno straordinario scrittore), dovevo loro qualcosa.
E se la pubblicazione canonica era da escludere (men che meno in questi anni) una versione in e-book poteva benissimo essere.
E dunque: è.
Le mie origini, per chi le vuole. 

Acquista Intermittenze - racconti e brevistorie su ibs.it