Un cellulare finito per sbaglio tra la posta.

Due messaggi in rapida successione: «Sai chi sono? - Io so chi sei».

Da questo momento la tua vita non ti appartiene più. Sono passati solo due anni, e di tutto ciò che è stata non è rimasto nulla. Lena era brillante, determinata, brava a detta di tutti, curata, buona. Poi nella sua vita era entrato Saverio, e tutto era stato stravolto. Quel ragazzo più giovane, che viveva per essere contro qualsiasi regola, pregiudizio, conformità, l'aveva trasformata. E non erano solo i vestiti, i capelli, le parole. Era lei, le sue sicurezze, il suo amor proprio. Tutto calpestato in nome di un amore che agli occhi di tutti gli altri era solo nella sua testa. Il giorno in cui lui era finito in Arno, dato per disperso prima e per morto poi, qualcosa in Lena si era spento definitivamente.

Sono passati due anni, e di Saverio le resta il cane Argo, che ancora la vive come un'usurpatrice, e un senso di vuoto dolente e indistruttibile. La sera in cui trova nella cassetta della posta un cellulare, Lena pensa che si tratti di uno scherzo, oppure di uno sbaglio. Ma bastano pochi minuti per rendersi conto che quell'oggetto può cambiare la sua vita. Perché i messaggi che arrivano, e a cui lei non può rispondere, parlano di cose che solo Saverio può sapere. E quindi è vivo. È tornato.

Così, senza che Lena se ne accorga, quell'oggetto diventa l'unica linfa vitale a cui abbeverarsi, e non importa che i messaggi siano sempre più impositivi e le ordinino di commettere atti di cui mai si sarebbe pensata capace. Perché se lei farà la brava, lui rientrerà nella sua vita. O questo è ciò che pensa. Almeno fino a quando le persone che le stanno intorno cominciano a morire. E il gioco si fa sempre più crudele. E la prossima vittima prescelta potrebbe essere lei.

Paola Barbato, in una corsa contro il tempo, ci porta nell'abisso della mente umana, dove paure, passioni e ossessioni si legano inestricabilmente e, a volte, ci stritolano. Io so chi sei è il primo episodio di una trilogia che vi condurrà, un passo dopo l'altro, in una spirale di angoscia.

ULTIME

USCITE

 

Codice in materia di protezione dei dati personali (G.D.P.R.)

Ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 13 e 14 del Regolameto UE 2016/679, STUDIO WEB E INFORMATICA , con sede legale in Via Rossini 1 – 73054 Presicce (Lecce), P.I. 03824500759 – C.F. PSTTMS71M19L219E, in qualità di titolare del trattamento dei dati, Le fornisce le seguenti informazioni relative al trattamento dei Suoi dati:

A) LE FINALITÀ E LE MODALITÀ DEL TRATTAMENTO CUI SONO DESTINATI I DATI
I "dati personali", definiti dalla normativa vigente come "qualunque informazione relativa a persona fisica, identificata o identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale", da Lei forniti attraverso la compilazione dei campi dei form presenti in questo sito, saranno trattati per dare corso alla Sua richiesta.
Le ricordiamo che la seguente informativa è resa solo per il presente sito web e non anche per altri siti eventualmente consultati dall'utente tramite link. Le ricordiamo, inoltre, che l'invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito, comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste di informazioni, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.
Il trattamento dei Suoi dati personali verrà effettuato in forma cartacea e/o mediante strumenti elettronici, informatici e/o telematici e, comunque, con logiche e modalità strettamente indispensabili in rapporto alle finalità del trattamento.
Specifiche misure di sicurezza sono state adottate dal titolare del trattamento dei dati per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. I Suoi dati personali saranno conservati e trattati dal titolare del trattamento dei dati nel pieno rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della riservatezza, con logiche strettamente correlate alle finalità indicate nella presente informativa. In particolare, La informiamo che il trattamento avverrà nel rispetto delle Misure Idonee e Minime di Sicurezza di cui al' art. 4, c. 3 a) del suddetto Codice e che i dati personali a Lei riferibili saranno trattati nel rispetto delle modalità indicate nell'Art. 11 del G.D.P.R..
I Suoi dati personali verranno conservati per un periodo non superiore a quello necessario per perseguire le finalità precedentemente indicate.

B) LA NATURA OBBLIGATORIA O FACOLTATIVA DEL CONFERIMENTO DEI DATI
Il conferimento dei Suoi dati personali ha natura facoltativa ma, la compilazione dei campi contrassegnati da asterisco (campi obbligatori) è strettamente necessaria per dare corso alla Sua richiesta.

C) LE CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il Suo eventuale rifiuto a fornire i dati e/o il conferimento di informazioni inesatte e/o incomplete potrebbe comportare l'impossibilità di dare seguito alla Sua richiesta.

D) I SOGGETTI O LE CATEGORIE DI SOGGETTI AI QUALI I DATI PERSONALI POSSONO ESSERE COMUNICATI O CHE POSSONO VENIRNE A CONOSCENZA IN QUALITÀ DI RESPONSABILI O INCARICATI, E L'AMBITO DI DIFFUSIONE DEI DATI MEDESIMI
I Suoi dati personali saranno trattati esclusivamente da soggetti appositamente nominati dal titolare del trattamento dei dati in qualità di responsabili del trattamento dei dati e/o incaricati del trattamento dei dati; tali soggetti tratteranno i Suoi dati solo qualora necessario in relazione alla finalità del conferimento e solo nell'ambito dello svolgimento dei compiti loro assegnati dal titolare del trattamento dei dati, trattando esclusivamente i dati necessari allo svolgimento di tali compiti e compiendo le sole operazioni necessarie allo svolgimento degli stessi.
I Suoi dati personali non saranno oggetto di comunicazione a terzi o di diffusione.

E) I DIRITTI DI CUI ALL'ARTICOLO 7
In ogni momento potrà esercitare i diritti previsti dal D.G.P.R., all'Art. 7. "Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti", come riportati integralmente di seguito:
1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Art. 8. Esercizio dei diritti

I diritti di cui all'articolo 7 sono esercitati con richiesta rivolta senza formalità al titolare o al responsabile, anche per il tramite di un incaricato, alla quale è fornito idoneo riscontro senza ritardo.
I diritti di cui all'articolo 7 non possono essere esercitati con richiesta al titolare o al responsabile o con ricorso ai sensi dell'articolo 145, se i trattamenti di dati personali sono effettuati:
a) in base alle disposizioni del decreto-legge 3 maggio 1991, n. 143, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 luglio 1991, n. 197, e successive modificazioni, in materia di riciclaggio;
b) in base alle disposizioni del decreto-legge 31 dicembre 1991, n. 419, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 febbraio 1992, n. 172, e successive modificazioni, in materia di sostegno alle vittime di richieste estorsive;
c) da Commissioni parlamentari d'inchiesta istituite ai sensi dell'articolo 82 della Costituzione;
d) da un soggetto pubblico, diverso dagli enti pubblici economici, in base ad espressa disposizione di legge, per esclusive finalità inerenti alla politica monetaria e valutaria, al sistema dei pagamenti, al controllo degli intermediari e dei mercati creditizi e finanziari, nonché alla tutela della loro stabilità;
e) ai sensi dell'articolo 24, comma 1, lettera f), limitatamente al periodo durante il quale potrebbe derivarne un pregiudizio effettivo e concreto per lo svolgimento delle investigazioni difensive o per l'esercizio del diritto in sede giudiziaria;
f) da fornitori di servizi di comunicazione elettronica accessibili al pubblico relativamente a comunicazioni telefoniche in entrata, salvo che possa derivarne un pregiudizio effettivo e concreto per lo svolgimento delle investigazioni difensive di cui alla legge 7 dicembre 2000, n. 397;
g) per ragioni di giustizia, presso uffici giudiziari di ogni ordine e grado o il Consiglio superiore della magistratura o altri organi di autogoverno o il Ministero della giustizia;
h) ai sensi dell'articolo 53, fermo restando quanto previsto dalla legge 1 aprile 1981, n. 121.

F) GLI ESTREMI IDENTIFICATIVI DEL TITOLARE E, SE DESIGNATI, DEL RAPPRESENTANTE NEL TERRITORIO DELLO STATO AI SENSI DELL'ARTICOLO 5 E DEL RESPONSABILE
Il titolare del trattamento dei dati è STUDIO WEB E INFORMATICA, con sede legale in Via Rossini 1 – 73054 Presicce (Lecce), P.I. 03824500759 – C.F. PSTTMS71M19L219E, nella persona del suo legale rappresentante.
Il Responsabile del trattamento dei dati ha nominato responsabile del trattamento dei dati Thomas Pistoia. L'elenco completo e aggiornato dei responsabili del trattamento dei dati nominati è disponibile, su richiesta, presso la sede legale dello Studio, sita Via Rossini 1 – 73054 Presicce (Lecce), e/o inviando una specifica richiesta al seguente recapito:

MAILPEC: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.